ZAFFERANO E DINTORNI

Sant’Anatolia di Narco (PG), Umbria
zafferanoedintorni.it

Vicino all’antica abbazia benedettina dei Santi Felice e Mauro sorge un piccolo fabbricato destinato storicamente all’ospitalità dei pellegrini. Nel 1947 la costruzione viene ristrutturata e alla fine degli anni ’90 diventa l’abitazione e il centro aziendale della famiglia Giampiccolo.

L’azienda agricola, in realtà, è attiva sul territorio già dal 1989. In un’area di 5 ettari la famiglia gestisce diverse attività: ospitalità, coltivazione di piante officinali e aromatiche e prodotti ortofrutticoli, soprattutto mele.

È nel 1999 che i Giampiccolo introducono la coltivazione dello zafferano, prodotto ricercato ma poco conosciuto e difficile da comunicare.

Dopo la laurea, Marta prende le redini dell’azienda e ne sviluppa e diversifica la produzione, conducendola su nuovi mercati e aprendola alla collaborazione con altre realtà del territorio. Nel piccolo cornershop di Zafferano e dintorni, infatti, si possono trovare tutti i prodotti dell’azienda, ma anche quelli delle imprese vicine, che vanno a completarne l’offerta. Vengono introdotte, inoltre, alcune attività dedicate ai più piccoli, come la fattoria didattica e l’accompagnamento sportivo.

Il legame con il territorio è molto forte. Essendo vissuti sempre qui, avendo avuto un rapporto sempre molto stretto con il bosco e tutto ciò che ci circonda, c’è una corrispondenza continua con il territorio

Marta Giampiccolo

Zafferano e dintorni è una delle poche strutture ricettive della Valnerina resistite al sisma del 2016. Non avendo subito gravi danni, infatti, Marta e la sua famiglia si mettono a disposizione delle attività limitrofe in maggiore difficoltà, ma soffrono la pesante ricaduta che il terremoto ha avuto sul turismo del centro Italia.

Qui l’intervento dei coach di ReStartApp® è stato innanzitutto motivazionale. Gli obiettivi e i sogni di Marta sono tanti, così come gli ostacoli che si incontrano nella gestione di un’azienda familiare che opera in territori marginali.

È stata, è e sarà sempre la nostra vita.
Dobbiamo tanto a questi luoghi, altrove non riusciremmo a vivere. Il territorio per me è… radici

Marta Giampiccolo

Un giorno la giovane imprenditrice vorrebbe potersi concentrare maggiormente sulle attività didattiche, contando su una struttura aziendale solida e ben organizzata. Le dinamiche interne all’impresa, invece, complicano il lavoro; i ruoli, che in questo caso hanno una divisione troppo netta, impediscono a Zafferano e dintorni di costruirsi un’identità: chi si occupa dell’agricoltura, infatti, non dialoga con chi gestisce i percorsi di mountainbike o con chi cura gli animali; le attività non sono connesse ed è quindi difficile comunicarle.

Parte del coaching è stato incentrato così sulla comunicazione esterna e la promozione dei servizi offerti. Marta ha poi lavorato con ReStartApp® sulla previsione di costi e ricavi derivanti dal proprio lavoro e ha imparato a gestire il tempo e i familiari che operano all’interno dell’impresa. L’introduzione di un database, inoltre, le permette di monitorare l’utilizzo delle materie prime, i prodotti più o meno venduti e il target di clienti che sono più attratti dall’azienda agricola.

La strada da fare è ancora lunga, ma la titolare di Zafferano e dintorni l’ha intrapresa con entusiasmo e voglia di guardare al futuro.

4

Leggi la storia del Pastificio Leopardi