AZIENDA AGRICOLA BRANDIMARTE MAURIZIO

Norcia (PG), Umbria.

La nonna di Alessia e Simona avvia l’Azienda agricola Brandimarte negli anni ’50. All’inizio l’impresa non conta che un gregge di pochi capi e qualche ettaro di terra ma, col passare del tempo, cresce fino a raggiungere un allevamento di 300 capi ovini, un caseificio e 70 ettari di terreno.

Oltre ai prodotti caseari, Brandimarte offre legumi e lenticchie, anche trasformati, e diversi prodotti di nicchia destinati alla vendita diretta.

Qualche anno fa la crescita costante dell’impresa incoraggia i titolari a progettare un ampliamento dell’azienda con l’apertura di un agriturismo e di una fattoria didattica.

Dopo il terremoto, quando mi hanno detto che non c’era più niente, sono rimasta senza parole, era una giornata vuota, insignificante, non sono riuscita nemmeno a togliere il pigiama ai figli. Sono momenti in cui non sai più quale sia il tuo futuro

Alessia Brandimarte

I sogni della famiglia Brandimarte vengono però brutalmente infranti dal sisma del 2016. Dell’impresa non rimane quasi nulla: oltre ai pesanti danni strutturali a magazzini, stalla e caseificio, vanno perse tutte le scorte e gran parte delle pecore.

Ho pensato di ricominciare la mia vita da un’altra parte, ma non l’ho fatto per la mia famiglia ma anche perché le origini sono pur sempre le origini

Alessia Brandimarte

Le risorse statali hanno supportato la ricostruzione e la ripartenza dell’attività, tuttavia, i titolari hanno dovuto provvedere personalmente alla maggior parte delle spese.

A metà del 2018 i Brandimarte inaugurano il nuovo caseificio, costruito su un terreno acquistato prima del terremoto, dove installano anche un bungalow multifunzionale adatto a ospitare tre famiglie e che, in futuro, vorrebbero trasformare in una struttura ricettiva.

Sono Alessia e Simona a prendere in mano le redini dell’azienda e a partecipare ai coaching di ReStartApp® per il centro Italia, dove lavorano principalmente su aspetti di carattere commerciale, quali l’ottimizzazione della produzione e la gestione aziendale

ReStartApp per me è un’occasione per acquisire capacità e ricevere stimoli e competenze per affrontare il mercato, cambiato dopo il terremoto

Alessia Brandimarte

Con i coach le due sorelle immaginano nuovi piani evolutivi per l’attività di famiglia e si dotano di nuovi strumenti e strategie: dall’attivazione delle vendite online al potenziamento della comunicazione digitale, fino al perfezionamento del ciclo di vendita, la comunicazione del prodotto, l’individuazione di target specifici e la promozione della struttura ricettiva. È proprio grazie alla comunicazione social che molte persone apprendono della riapertura dell’attività, che credevano ancora inattiva dopo il terremoto.

Lo scorso Natale Alessia e Simona hanno realizzato dei cesti regalo con i prodotti dell’azienda, riscuotendo un grande successo anche grazie al contributo di altre imprese del territorio. L’occasione per presentare la nuova linea di prodotti è stata “L’artigiano in fiera” a Milano: qui le ragazze hanno potuto sperimentare le regole di allestimento dello stand, piccoli accorgimenti che permetteranno loro una maggiore visibilità all’interno di fiere e manifestazioni.

Per il prossimo Natale l’azienda agricola Brandimarte ha avviato una collaborazione con il Pastificio Leopardi di Norcia (PG), anch’esso incluso nel percorso di ReStartApp per il centro Italia, dimostrando ancora una volta come il fare rete sia uno strumento importantissimo per poter crescere nonostante le difficoltà.

Oggi Alessia e Simona stanno lavorando con molto impegno sull’offerta turistica, dall’inizio della primavera stanno ospitato i primi camperisti, offrendo loro anche percorsi di degustazione.

4

Leggi la storia di Arte Bianca

Leggi la storia di Bosco Torto

5