FONDAZIONE EDOARDO GARRONE E FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI ASCOLI PICENO – Prorogati i bandi per partecipare alle iniziative del Progetto Appennino.

C’è tempo fino al 18 giugno per candidarsi all’edizione 2021 di ReStartApp, incubatore per giovani aspiranti imprenditori in Appennino che si svolgerà dal 6 settembre al 26 novembre ad Ascoli Piceno.

Scadenza prorogata al 1° giugno per Vitamine in Azienda, percorso gratuito di accelerazione per imprese locali.

Un’offerta formativa a contatto diretto con il territorio, per ripartire in sicurezza dall’Appennino e dalle sue risorse.

Ascoli Piceno, 18 maggio 2021 – Prorogati i bandi per partecipare alle iniziative del Progetto Appennino, promosso e realizzato da Fondazione Edoardo Garrone in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

C’è ancora tempo fino al 18 giugno per candidarsi all’edizione 2021 di ReStartApp, il Campus di incubazione e accelerazione per le giovani imprese del territorio appenninico italiano.

La scadenza della “call for ideas” è stata infatti posticipata, con l’obiettivo di dare a un più ampio numero di giovani under 40 provenienti da tutta Italia la possibilità di presentare le proprie idee d’impresa nelle filiere produttive tipiche della montagna: agricoltura, gestione forestale, allevamento e agroalimentare, turismo, artigianato e cultura, manifattura e terziario. La call for ideas e il form di candidatura sono disponibili sul sito di Fondazione Edoardo Garrone a questo link https://fondazionegarrone.it/campus-restartapp/. 15 i posti disponibili.

Inizialmente previsto per l’estate 2021, il Campus residenziale gratuito si terrà ad Ascoli Piceno dal 6 settembre al 26 novembre, con una pausa intermedia dall’11 al 24 ottobre.

10 settimane di formazione intensiva, in presenza, nel pieno rispetto di tutti i protocolli di sicurezza sanitaria, con un piano didattico articolato tra lezioni in aula, laboratorio di creazione e sviluppo d’impresa, esperienze, testimonianze, casi di successo, sotto la guida di un team qualificato di docenti, esperti e professionisti dei principali settori dell’economia della montagna. Per agevolare la realizzazione dei migliori progetti sono previsti premi di startup per un valore complessivo di 60.000 euro e un servizio di consulenza gratuita post campus della durata di un anno per i più meritevoli.

È stato invece fissato per il 1° giugno il termine per candidarsi al percorso di accelerazione “Vitamine in Azienda”, dedicato a 15 imprese da selezionare sul territorio appenninico di riferimento della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, seriamente interessate e motivate a beneficiare di un servizio di consulenza e coaching personalizzato. Obiettivo dell’iniziativa è favorire il consolidamento del tessuto produttivo rappresentato dalle piccole e medie imprese dell’Appennino marchigiano.

Il coaching – previsto tra l’inizio di luglio e la metà di dicembre 2021 – si articolerà in 7 incontri individuali, che affronteranno le specifiche problematiche gestionali e manageriali delle singole aziende, per favorire lo sviluppo del business, e 3 incontri collettivi, di carattere formativo più generale, che coinvolgeranno simultaneamente tutte le imprese selezionate.

Il bando e il modulo per presentare la propria candidatura sono disponibili sul sito di Fondazione Edoardo Garrone al link https://fondazionegarrone.it/percorsi-di-accelerazione/.

Monitorando costantemente e con il massimo senso di responsabilità l’evoluzione dello scenario sanitario nazionale, abbiamo preso la decisione di posticipare l’avvio delle iniziative previste dal Progetto Appennino” spiega Marco Perosa, Direttore Area Strategia della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno. “A fronte dell’avanzamento del piano vaccinale su larga scala, saremo quindi nelle migliori condizioni per realizzare il percorso di coaching per le imprese, ma soprattutto il campus ReStartApp, in totale sicurezza”.

Abbiamo ampia e costante evidenza dell’interesse per le nostre proposte formative da parte di tanti giovani che stanno cercando nuove opportunità per progettare il proprio futuro in Appennino, oggi più che mai riconosciuto non solo come meta turistica ma anche come luogo dove vivere, lavorare e produrre – commenta Francesca Campora, direttore generale di Fondazione Edoardo Garrone. – Prorogare i bandi per le iniziative del Progetto Appennino, integrate fra di loro per mettere in relazione gli imprenditori di domani con quelli di oggi, vuol dire avere una maggiore probabilità di offrire, a tutti loro, i percorsi formativi nelle loro formule originali e quindi ricchi di esperienze concrete, rigorosamente in presenza e a stretto contatto con il territorio appenninico e le sue risorse”. 

IL PROGETTO APPENNINO

Il Progetto Appennino è ideato e promosso da Fondazione Edoardo Garrone, che per l’edizione 2021 ha individuato il partenariato guidato da Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno – insieme ad Associazione Bottega Terzo Settore, Ashoka Italia e Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte – come il più idoneo per realizzare l’originale programma di rilancio delle aree interne.

Formazione per la nascita di nuove giovani imprese, consolidamento del tessuto imprenditoriale esistente, creazione di reti, coinvolgimento di altre dimensioni della comunità nelle attività produttive, strumenti e competenze per dare vita a progetti di sviluppo efficaci perché condivisi e inclusivi sono i pilastri del Progetto, che, oltre al campus ReStartApp, comprende anche un percorso di accelerazione per imprese locali e i laboratori di creazione di reti di imprese locali. Ulteriori informazioni sul sito www.fondazionegarrone.it